Amo la musica, la fotografia, i maglioni, il Natale, le lentiggini, gli occhi scuri,i capelli rossi, Harry Potter, i libri, la ROWLING, Einaudi, amo cantare a squarciagola, viaggiare, amo il Giappone, le tisane, camminare a piedi scalzi, le foreste, il tramonto, l'alba e le serate in compagnia. Che Dio benedica gli abbracci, chi è in grado ancora di innamorarsi, benedica l'odore dei nuovi e dei libri vecchi e benedica la musica a tutto volume. Ho 16 anni e sono di Roma.
"Saranno i sorrisi degli altri, quelli che non ti aspetti, a non farti sentire i tuoi difetti”
— Nesli (via over-the-raimbow-21)
"Ho sempre pensato che la felicità fosse dovuta da qualcuno che ti amava e che ti stava vicino ogni giorno, mostrando tutto quello che provava e sentiva, poi ho capito che l’amore non è da tutti e che alcuni lo detestano, lo odiano in tutto e per tutto, come se allontanassero l’amore e tutto ciò che ne fa parte, dalla loro vita.
Ho visto persone uccidersi e strisciare ai piedi del loro amore per non vedere la parola ‘fine’ vicino alla loro storia, ho percepito la stanchezza dell’amore che si trascinava senza nessuna emozione reale.
Poi mi sono vista dentro ed ho capito che io senza amore ci so stare, ma senza non ci so vivere.
Una parte, una minima parte mi serve sempre.
Forse sono io quella sbagliata per l’amore e per un po’ devo tenerlo lontano, senza smettere di parlarne.
Senza smettere di guardare che cosa combina l’amore alle persone.”
Alice Giaquinta (via comefiorialvento)
"Capisci come stai quando senti la tua canzone preferita ma non hai voglia di cantarla.”
— Ragazza Sbagliata. (via ragazza-sbagliata)
"Io dovevo nascere negli anni 70. Dovevo nascere all’epoca dei Beatles e dei Nirvana. Dovevo nascere quando non serviva una taglia 36 per essere bella. Io sarei voluta andare a Woodstock, con una motocicletta rotta ed un ragazzo che curava più la sua chitarra che il suo fisico. Io sono nata nell’epoca sbagliata.
Cosa me ne faccio io degli IPhone se sono innamorata dei gira dischi? Cosa me ne faccio io delle macchinette fotografiche digitali se le foto migliori le faccio con la Polaroid?
Cosa me ne faccio io di X Factor se non potrò mai vedere esibirsi i Queen?
Noi abbiamo Uomini e Donne, cento vetrine, Violetta e Ginnaste vite parallele.
Noi adesso balliamo come le spogliarelliste, ci vestiamo come le puttane e cambiamo ragazzi come le mutande.
Noi votiamo Berlusconi invece di mandarlo in prigione e per poco non ci becchiamo un comico come presidente.
Ma io, io non le voglio queste cose. Chiamatemi vecchia, chiamatemi cinica, ma io non lo vedo il progresso in questa società di ignoranti.
Io vorrei essere nata quando per essere un cantante dovevi saper cantare, non essere bello, voglio tornare ai tempi quando i politici combattevano per i diritti delle persone e non spendevano i soldi in prostitute, io voglio tornare ai tempi quando le ragazze con le palle erano quelle belle e non quelle piu femminili delle Barbie.
Voglio tornare a quando si scendeva in piazza per far capire che le cose non andavo e non solo per far casino.
Io voglio tornare a quando, non dovevi avere 300 mi piace su instagram. A quando ti scrivevano una lettera che ci metteva giorni ad arrivare invece che un ti amo frettoloso su whatsapp. Io voglio le rose rosse lasciate sulla porta di casa e non una borsa di Fendi.
Cosa ci faccio io in quest’epoca di omologati e ottusi? E vabbene che dire “si stava meglio quando si stava peggio” è diventato troppo mainstream, ma vi rendete conto cosa cazzo siamo diventati?”
— Unarondinedinverno, tumblr (via unarondinedinverno)
"

Sono una persona infelice, lo puoi vedere dal mio continuo voler stare nel letto, dal mio non voler uscire di casa, dalle mie braccia, dai miei stati su whatsapp, dal mio sorriso ormai svanito, dai miei occhi spenti.
Puoi vederlo dal mio non voler vivere.

— (via laragazzachevuoledistruggersi)
"No, non è bello se il numero dei lettori cresce ma nessuno di loro ti scrive, per chiederti almeno ‘Come stai?’. Davvero, non è bello.”
— Ragazza Sbagliata. (via ragazza-sbagliata)
"Ci innamoriamo sempre della persona sbagliata e per curare le sue ferite provochiamo le nostre,partiamo col presupposto di salvarla,ma poi distruggiamo noi stessi.”
— (Via piecesofdamon)
"Rebblogga, se ti senti sola/o. Riceverai una sorpresina.”
— (via uragani-distrutti)
©
Tumblr Scrollbars